Accetti i Cookies?

Home e presentazione

                             in collaborazione con                             
 
                                    
 
                                              con il patrocinio di     
                                                                      
 

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Questo primo livello formativo si inserisce all’interno di un Training intensivo DBT, strutturato in tre fasi ciascuna composta da tre giornate. E’ possibile frequentare anche il solo primo livello in cui verrà fornita una panoramica della DBT ed un training sulle nuove Skills  e sulle principali strategie nucleari, in modo da avere fin da subito strumenti da integrare nella propria pratica clinica. Chi desidera invece acquisire maggiori competenze potrà proseguire il training nei livelli successivi. 

Il I° livello sarà incentrato sulla panoramica del trattamento e sull’insegnamento dei quattro moduli del DBT Skills Training, in base alla 2° Edizione del DBT Skills Training Manual (2014) di Marsha Linehan, con attenzione al loro utilizzo in un setting sia gruppale che individuale. Verranno, inoltre, insegnate le strategie nucleari della DBT (Problem Solving, Validazione e Strategie Dialettiche) ed illustrati i principali strumenti per valutare i comportamenti problematici e costruire l’analisi delle catene comportamentali.

Al termine del I° livello ai partecipanti saranno proposte esercitazioni pratiche da effettuare prima di accedere a quello successivo, al fine di applicare quanto precedentemente appreso.  Saranno, inoltre, possibili consultazioni via mail o skype con il Trainer.

Il II° livello si focalizzerà in modo più dettagliato sulla terapia individuale: stabilire gli obiettivi all’interno di una seduta, condurre una seduta, rivedere la diary card (il diario di automonitoraggio), ottenere un forte impegno al trattamento e integrare l’insegnamento delle Skills e delle tecniche di problem solving. I partecipanti impareranno ad affrontare situazioni particolarmente difficili in terapia, stando in una posizione dialettica e mettendo in pratica i principi del trattamento.

Al termine del II° livello ai partecipanti verranno assegnate ulteriori esercitazioni pratiche, che li aiuteranno a concettualizzare il caso e ad applicare il programma di trattamento secondo i principi DBT, e che verranno presentate nel corso dell’ultima parte per ricevere feedback da parte del Trainer.

Per quanto concerne i contenuti, l’ultima fase approfondirà ulteriormente la terapia individuale, il gruppo di Skills training, la conduzione del team di consultazione e l’implementazione dei programmi DBT. Tutto questo sarà condotto attraverso un importante lavoro di modeling da parte del Trainer, utilizzando video di sedute, role-playing ed esercitazioni pratiche sul trattamento eseguite in aula dai partecipanti. Inoltre verranno discusse strategie per valutare il rischio suicidario e gestire le crisi secondo il modello DBT, ed eventuali specifici argomenti richiesti dai partecipanti (es: applicazione della DBT nell’uso di sostanze, con gli adolescenti e le famiglie).

La Dott.ssa M. E. Ridolfi supporterà il Prof. Swenson nella conduzione della docenza e delle esercitazioni pratiche.

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

Alla fine di questo training i partecipanti saranno in grado di :
  • Identificare le popolazioni cliniche cui la DBT è rivolta
  • Spiegare i dati di letteratura in favore della DBT come trattamento evidence-based per i disturbi di disregolazione emotiva
  • Articolare i tre paradigmi della DBT (comportamentista, zen/mindfulness e dialettico) e i principi associati a ciascuno di essi
  • Spiegare come il terapeuta DBT riformula la diagnosi di Disturbo Borderline di Personalità in base a cinque categorie di comportamenti problematici
  • Insegnare il modo in cui la teoria biosociale della DBT spiega le cause ed il mantenimento dei patterns comportamentali problematici del Disturbo Borderline
  • Convertire la lista del paziente dei comportamenti problematici in una lista con priorità di target di trattamento che stabilisce il programma dell’intera terapia
  • Dimostrare in che modo il terapeuta rivede una scheda giornaliera (strumento di automonitoraggio) notando gli obiettivi di trattamento attivi, e stabilire un programma di trattamento in base a priorità per ogni seduta
  • Elencare le cinque funzioni del trattamento standard DBT, le varie modalità di trattamento che assolvono a queste funzioni, e come le stesse vengono modificate negli adattamenti del modello standard a differenti popolazioni cliniche e diversi contesti
  • Elencare gli accordi stipulati dai pazienti, dai terapeuti e dal team di consultazione
  • Elencare gli assunti riguardanti i pazienti e la terapia
  • Spiegare la definizione, le funzioni, gli obiettivi e le strategie di validazione in DBT
  • Praticare i sei livelli di validazione nel lavoro con i pazienti
  • Elencare gli steps di problem solving in DBT e spiegare come si articolano l’uno con l’altro
  • Elencare e spiegare le quattro procedure per la modifica comportamentale usate in DBT
  • Dimostrare la pratica delle strategie di impegno in DBT per assicurarsi un maggior impegno da parte del paziente
  • Spiegare e dimostrare l’uso di procedure di esposizione informali in DBT
  • Descrivere come cambiare i comportamenti attraverso il rinforzamento, lo shaping, estinzione e punizione sia nelle sedute individuali che nei gruppi DBT
  • Dimostrare l’utilizzo dell’analisi delle catene comportamentali per valutare le variabili che controllano un comportamento problematico in seduta
  • Descrivere il significato di dialettica e di pensiero dialettico in DBT
  • Elencare le strategie dialettiche e fornire esempi per ciascuna di esse
  • Descrivere i due stili di comunicazione usati in DBT e il contesto per l’utilizzo di ciascuno di essi
  • Spiegare come il team DBT ed il terapeuta utilizzano le strategie di case management per interagire con le persone che fanno parte della rete del paziente
  • Applicare il protocollo di crisi suicidaria in DBT in pazienti con ideazione suicidaria
  • Dimostrare l’utilizzo delle strategie di coaching telefonico in DBT
  • Descrivere la natura, il format e le strategie per partecipare in un team di consultazione DBT
  • Descrivere le caratteristiche fondamentali della pratica di mindfulness in DBT ed il modo in cui queste sono usate dal terapeuta nel team di consultazione nei gruppi di skills training e nelle sedute individuali
  • Insegnare i quattro moduli di Skills in DBT (mindfulness, tolleranza allo stress, regolazione emotiva ed efficacia interpersonale)
  • Dimostrare la capacità di guidare gli altri nella pratica mindfulness
  • Insegnare tutte le Skills DBT in base al manuale di Skills Training
  • Condurre un gruppo di DBT Skills Training gestendo i problemi che possono sorgere all’interno del gruppo
  • Dimostrare la capacità di leadership e di partecipazione ad un team di consultazione DBT
  • Identificare , valutare ed affrontare i problemi del funzionamento del team di consultazione DBT, utilizzando le strategie DBT per risolverli
  • Come risultante della presentazione del programma DBT e della consultazione, dimostrare la capacità di analizzare e rinforzare un programma DBT, modificando il trattamento per l’applicazione a particolari popolazioni cliniche e a diversi contesti di trattamento
  • Applicare i targets e le strategie DBT nel coaching telefonico
  • Dimostrare l’utilizzo delle strategie per “osservare i limiti” in DBT al fine di preservare il proprio funzionamento personale e prevenire il burn-out
  • Dimostrare l’utilizzo delle procedure di contingenza in DBT per mantenere e motivare il funzionamento efficace nelle sedute individuale e nei gruppi di Skills Training
  • Dimostrare l’utilizzo di procedure di modificazione cognitiva durante le sedute
  • Dimostrare come incorporare procedure di Skills Training in una seduta individuale
  • Dimostrare l’utilizzo dei livelli di validazione e delle strategie finalizzate ad aiutare il paziente a regolare le proprie emozioni e a proseguire il problem solving
  • Dimostrare l’utilizzo di strategie dialettiche per attraversare e trasformare i momenti difficili in terapia
  • Condurre una analisi delle catene comportamentali per la valutazione ed il trattamento dei comportamenti problematici
  • Dimostrare come muoversi in modo fluido tra l’utilizzo della analisi delle catene comportamentali e le procedure di cambiamento in DBT
  • Utilizzare i metodi DBT per la concettualizzazione del caso nei casi più complessi
  • Dimostrare come convertire la concettualizzazione del caso in un programma di trattamento
  • Discutere l’assegnazione dei compiti completati tra la parte 1 e 2 e quindi acquisire ancor più mastery nel trattamento
  • Identificare le strategie di trattamento DBT utilizzate nei segmenti che verranno mostrati in videoregistrazione e nei role playing