Accetti i Cookies?
Organizzato da SIMEU Lazio in collaborazione con SIS 118 Lazio

Home

Nel corso del lavoro quotidiano del medico di Pronto Soccorso è frequente doversi confrontarsi con un paziente intossicato.

Tutti noi siamo circondati da sostanze tossiche, potenzialmente pericolose, dai farmaci ai tantissimi prodotti chimici (compresi i tanti prodotti che usiamo in casa per le pulizie), dalle piante ad alcuni animali; per non parlare  delle sostanze d’abuso (dall’alcool ai poco conosciuti cannabinoidi sintetici) ed al killer silenzioso, il monossido di carbonio, che continua a mietere nelle stagioni fredde vittime innocenti.

Sia nel corso di laurea, sia durante la specializzazione, scarso è lo spazio dedicato alla tossicologia e questo mette il medico d’urgenza in grave difficoltà: il paziente intossicato è visto dal medico d’urgenza e la gestione dei primi minuti  e delle prime ore è determinante per l’esito finale.

Scopo di questo  corso di tossicologia è dare ai medici d’urgenza le prime basilari nozioni di tossicologia  e delle principali sindromi, così da poter raccogliere tutte le informazioni (tipologia del tossico, quantità, via somministrazione, ecc) con le quali confrontarsi con gli specialisti dei centri antiveleni, e poter poi gestire la decontaminazione e il trattamento specifico e di supporto.

E’ auspicabile che il corso stimoli una spiccata sensibilità al problema della tossicologia e alla diffusione degli armadi degli antidoti in tutti i DEA del Lazio.